Home Smartphone Intel chiude la divisione RealSense dedicata a fotocamere e sensori

Intel chiude la divisione RealSense dedicata a fotocamere e sensori

2
0

Intel chiude la divisione RealSense dedicata a fotocamere e sensori

Intel ha annunciato la chiusura della divisione RealSense dedicata alle fotocamere avanzate e alla sensoristica. L’azienda statunitense intende usare quanto appreso all’interno delle proprie divisioni principali.

di pubblicata il , alle 08:18 nel canale Periferiche


RealsenseIntel

Focus sul “core business”, questa la parola d’ordine in casa Intel dopo l’arrivo nel ruolo di CEO di Pat Gelsinger. Per questo motivo il colosso dei microchip ha annunciato la chiusura della divisione RealSense dedicata alla computer vision, probabilmente di non grandissimo successo e ritenuta un “ramo secco” da tagliare. Nel dettaglio, Intel non realizzerà più webcam e sensoristica avanzata destinata al mondo della robotica, della scansione 3D di ambienti e altri casi d’uso come i droni.

La notizia, diffusa dal sito CRN, è accompagnata dalle parole di un portavoce di Intel, secondo il quale l’azienda non solo onorerà gli impegni attuali con i propri clienti ma applicherà anche l’esperienza sviluppata nell’ambito della computer vision a supporto delle sue divisioni principali.

“Stiamo chiudendo la nostra attività RealSense e trasferendo talenti, tecnologia e prodotti per la visione artificiale verso il miglioramento di tecnologie che supportino meglio le nostre attività principali e la strategia IDM 2.0”, ha affermato il portavoce. “Continueremo a rispettare i nostri impegni verso i nostri attuali clienti e stiamo lavorando con i nostri dipendenti e clienti per assicurare una transizione morbida”.

L’annuncio giunge a due settimane dall’addio, dopo 10 anni di militanza in Intel, di Sagi Ben Moshe, a capo di RealSense e general manager della divisione Emerging Growth and Incubation.

Nel gennaio di quest’anno Intel aveva annunciato RealSense ID, un dispositivo dotato di un sensore di profondità attivo con una rete neurale specializzata progettata per fornire un’autenticazione sicura mediante il riconoscimento del volto. Intel RealSense ID era dedicato ad applicazioni come serrature intelligenti, punti vendita, bancomat, chioschi, varchi di accesso e altro ancora. Insomma, la divisione era ancora attiva fino a poco tempo fa, ma l’insediamento di Gelsinger nel ruolo di CEO a metà febbraio ne ha cambiato il destino.

%